Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

BENSIMON va in scena con FASHION FOR THEATRE

Moda, Teatro e Arte. Tre mondi diversi che si fondono insieme grazie a Fashion for Theatre, un progetto innovativo del Festival internazionale di teatro Quartiere dell’Arte di Viterbo, che vede il coinvolgimento di BENSIMON in un percorso creativo e artistico che associa brand, stilisti e artisti europei a quello di eccezionali interpreti e autori del teatro internazionale contemporaneo.

serge-bensimon-e-charlotte-bensimon

Un sodalizio multiculturale, quello tra BENSIMON e la Fashion for Theatre, che presenta per la prima volta a livello internazionale in Italia un prodotto casual ma allo stesso tempo cultural chic accostato a parole d’autore.

Lo scorso week-end presso il Museo del Colle del Duomo di Viterbo, BENSIMON ha presentato un’installazione ispirata a La Cangiaria, una commedia di Girolamo Sacchi rappresentata in epoca contemporanea.

h22a6769La Cangiaria è una performance teatrale in cui l’allestimento di Serge Bensimon ha il suo apice proprio nelle nozze finali. Si tratta di una riduzione audio, che comunica con l’istallazione del celebre designer francese. Le scarpe colorate che compongono l’opera rappresentano i personaggi che cambiano d’abito e identità, un’identità che viene riscoperta attraverso lo sbrogliarsi della trama, e quindi i fili dell’istallazione per arrivare all’origine. Un percorso narrativo e figurato, sull’identità del femminile e del maschile che cambia colore, ma ha sempre una sola origine, l’amore.

Molto più di un evento di moda, Fashion for Theatre rappresenta un connubio di bellezza e armonia, all’insegna di un ritrovato gusto per l’innovazione proprio come lo spirito di Serge Bensimon che ha sempre avuto un talento per essere in anticipo sui tempi, trasformando le emozioni in esperienze uniche.

CHI E’ BENSIMON

Eclettico, autentico e senza tempo, BENSIMON è il marchio francese di abbigliamento e calzature nato nel 1975 e divenuto famoso in tutto il mondo grazie alle “tennis”, le iconiche sneakers realizzate in tela di cotone e la punta in gomma bianca.

BENSIMON è la storia di due fratelli, Serge e Yves, che dalla costa azzurra arrivano a Parigi per vivere il sogno della capitale. Da allora sono passati più di trent’anni e il loro percorso mostra come, in modo atipico, questi due personaggi hanno introdotto il nome BENSIMON nel panorama della moda e dell’arte.


Serge Bensimon
è un uomo curioso, appassionato, pacato e osservatore. Un uomo che più di trent’anni fa ha creduto in un prodotto casual chic e nel tempo ha saputo accostargli varie linee (accessori, oggetti per la casa, fragranze e anche musica), incapsulando il tutto in spazi sapientemente concepiti e studiati nei minimi particolari come gli stores Autour du Monde e Home Autour du Monde.
Negli anni questo grande uomo, grazie alla trasversalità del marchio, non ha mai smesso di proiettarsi verso un vero e proprio concetto dell’art de vivre. Dopo l’apertura di una libreria, Artazart, si dedica alla sua grande passione per l’arte e il design che lo porta ad inaugurare Gallery S. Bensimon, uno spazio espositivo che ospita le opere di giovani creativi del panorama internazionale.
La Gallery S. Bensimon è un luogo che colma il divario tra arte contemporanea e design. È uno spazio che promuove il lavoro di giovani designer. La galleria offre un viaggio attraverso le creazioni di oggi e uno sguardo ai nuovi movimenti europei di design.

Attraverso le sue intuizioni, Serge Bensimon ha l’abilità di trasformare le emozioni in esperienze uniche.
Dalla moda all’home design, passando per una libreria e una galleria dedicata alla creatività in tutte le sue forme, questo cultore delle cose belle dà vita e forza al suo desiderio di autenticità e semplicità. Le sue passioni? Il senso della bellezza e il gusto dell’essenziale.

h22a6676

 

www.bensimon.com
www.quartieridellarte.it

In un mondo governato ormai da internet, la presenza delle aziende nella rete non solo è d’obbligo per questioni di visibilità, ma anche per incrementare il touchpoint col consumatore, il quale non è più catturato da una rivista o un cartellone pubblicitario ma la sua ricerca si concentrerà solo online, attraverso cioè quei canali che fanno uso di una connessione con il mondo.

FOLLOW US ON

RADIO FASHION ONAIR
[lbg_audio6_html5_shoutcast settings_id='1']
FOLLOW US INSTAGRAM